Pd, Anselmo: accordo di Roma su risorse alla Sicilia zittisce i gufi

anselmo

“L’approvazione da parte del Consiglio dei ministri dell’accordo di attuazione dello Statuto della Regione Siciliana segna una pagina fondamentale nel percorso di rafforzamento e messa in sicurezza dei conti della Regione, e riconosce la giusta dignità alla nostra Autonomia per la quale oggi inizia una nuova stagione”. Lo dice Alice Anselmo, presidente del gruppo parlamentare Pd all’Ars in merito al provvedimento che sblocca definitivamente 1, 8 miliardi per la Sicilia.

“E’ un successo di questo governo e delle forze che lo sostengono – aggiunge – che sancisce la correttezza del percorso che si sta portando avanti e che il Pd spinge con forza all’interno del parlamento regionale. Si tratta di circa due miliardi di euro che lo Stato riconosce alla Sicilia: è opportuno sottolineare il peso di questa cifra, soprattutto ricordando i tanti comunicati e le mille dichiarazioni dei ‘gufi’ delle forze di opposizione che hanno bistrattato e tentato di affondare l’accordo fra Regione e Stato sulle norme di attuazione dello Statuto”.

“Credo che oggi il presidente Crocetta e il suo governo, in particolare l’assessore Baccei, possano avere più di un motivo di soddisfazione e credo che si debba riconoscere il lavoro e l’attenzione del governo Renzi. Ma soprattutto – conclude Anselmo – oggi sono i siciliani a poter finalmente essere soddisfatti per una obiettivo atteso da anni che avrà ricadute positive sui conti pubblici in Sicilia e di conseguenza sulla stabilità e sulla possibilità di programmare una serie di misure per lo sviluppo dell’isola”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.