Il caso Siracusa in commissione Antimafia, ascoltato il deputato nazionale Zappulla

musumeci

Il deputato nazionale Giuseppe Zappulla (Pd) è stato ascoltato stamane a Palermo dalla Commissione regionale Antimafia nell’ambito della indagine aperta a seguito delle recenti, pubbliche dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Siracusa.

Nel corso dell’audizione, protrattasi per oltre un’ora, il parlamentare siracusano ha risposto a tutte le domande poste dal presidente Nello Musumeci, dal relatore Toto Cordaro e dai commissari Pippo Arancio, Pietro Alongi, Mimmo Fazio, Margherita La Rocca, Giovanni Lo Sciuto e Stefano Zito.

Al termine della seduta, che per richiesta dello stesso audito si è svolta a porte chiuse, il presidente Musumeci si è limitato a dire che “il deputato Zappulla – com’era prevedibile –  ha sostanzialmente confermato le accuse e le critiche già rassegnate alla Commissione dalla signora Princiotta, con particolare riferimento alla gestione del Comune da parte della giunta Garozzo e alle vicende che negli ultimi anni hanno caratterizzato la vita interna del Partito democratico aretuseo”.

Per le prossime settimane sono previste altre audizioni a Palermo, tra cui quelle del consigliere Alberto Palestro e dell’attuale presidente del Consiglio comunale della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.