Falcone: vertici dell’Ircac siano espressione delle categorie, non di Crocetta

marco_falcone

“La querelle legata alla presidenza dell’Ircac è una falsa questione, in quanto allo stato attuale il presidente Crocetta non può nominare nessun presidente. L’ultima norma approvata in Aula non precisa infatti se il ruolo di presidente debba essere assegnato alle rappresentanze delle categorie o al governo. In ragione di questo, poiché le categorie esprimono 2 componenti su 3, spetta a queste ultime indicare il presidente”. Lo afferma Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars. “Crocetta – prosegue il deputato – comprenda fino in fondo che Ircac, Crias, Irsap, ma anche Irfis, sono enti che devono fare, nel senso più alto del termine, gli interessi delle categorie. Ecco perché il loro rappresentate legale non può che essere espressione delle categorie stesse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.