Falcone: “Su tabella H grave pasticcio del governo, si rischia di degenerare nel penale”

marco_falcone

“Ennesimo grave pasticcio del governo regionale sui contributi della tabella H, riscoperti strumento diabolico di clientele improduttive per il mondo della cultura, dell’arte e del sociale. L’esecutivo Crocetta però questa volta viene bacchettato dal ragioniere generale, Salvatore Sammartano, per avere superato il budget e interpretato arbitrariamente le regole, dovendo fare una frenetica e disonorevole marcia indietro rispetto alle proprie decisioni, con una riduzione del 48 per cento dei contributi, e dovendo riscrivere le graduatorie”. Lo afferma l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars che aggiunge: “E pensare che nell’assestamento di bilancio era prevista addirittura la duplicazione dei contributi. Una vera e propria magra figura. Presenteremo immediatamente un’interrogazione e una domanda di accesso agli atti, per fare chiarezza su una vicenda che rischia di degenerare nel penale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.